Beauty addict? Ecco tutti i trucchi che dobbiamo conoscere!

istock
Cura della pelle delle beauty addict per una pelle perfetta

La beauty mania ha contagiato anche il Bel Paese e noi ne siamo felicissime! Ecco tutti i must delle beauty addict da copiare subito per una pelle perfetta.

Condividere

Le vere beauty addict lo sanno, quando si tratta di cura della pelle non basta solo una crema spalmata velocemente sul viso. In questo senso noi italiane abbiamo ancora tanto da imparare per esempio dalle donne asiatiche, rinomate in tutto il mondo per la loro pelle perfetta, ottenuta attraverso rituali meticolosi di skincare. Ecco i must di ogni beauty addict in fatto di cura della pelle (che tutte dovremmo imparare!), ancor più fondamentali nella stagione invernale quando le temperature della nostra penisola possono mettere a dura prova l’obiettivo pelle perfetta.

Per una pelle perfetta non basta un prodotto

Ma perché non possiamo semplicemente spalmarci il nostro solito prodotto e chiuderla lì? La risposta è semplice, perché la pelle del viso non è tutta uguale e ogni area ha delle esigenze diverse.

Pelle perfetta, non dimentichiamo occhi, collo e labbra

Spesso (magari per pigrizia) non ci prendiamo abbastanza cura di queste zone. Invece, usare prodotti specifici, dedicando qualche minuto in più a queste zone delicate, può davvero essere la chiave per mantenere l’aspetto del viso fresco e giovane, anche dopo una lunga serata al Ceresio 7 a Milano o all’Art Café a Roma.

Pelle perfetta, il siero è un must

Un prodotto immancabile nella skincare delle beauty addict, e di cui nessuna dovrebbe fare a meno, è il siero. Ne esistono di tutti i generi, adatti a ogni tipo di pelle e devono essere applicati sul viso pulito, prima della crema. Perché aggiungere questo passaggio nella cura della pelle? Perché i sieri hanno una texture molto leggera che permette ai principi attivi di penetrare a fondo, mentre la crema si prende cura della pelle dagli strati più superficiali.

Pelle pulita = pelle perfetta

La fase di pulizia è forse una delle più soggettive, ognuna di noi ha i suoi piccoli rituali, ma qualunque essi siano l’imperativo categorico è non saltare mai questo passaggio della cura della pelle (vietatissimo andare a letto senza struccarsi) e senza liberare i pori dallo smog metropolitano delle purtroppo inquinatissime città italiane.