Come proteggere la pelle dal freddo in 3 semplici mosse

istock
SOS pelle secca: 3 semplici gesti per combattere l'arrivo del freddo

L’inverno è ormai alle porte... ...E con lui, tutta una serie di piccoli problemi: naso che cola, mani fredde, pelle secca, influenza. In questo articolo scoprirai una serie di piccoli e semplici gesti che ti aiuteranno a combattere l'arrivo del freddo.

Condividere

1. Idratare il corpo

Per evitare che la pelle si secchi a causa del freddo, del vento e del riscaldamento, bisogna proteggerla applicando una crema idratante più volte al giorno. Per il corpo, scegli un balsamo o un burro per il corpo ricco di principi attivi nutritivi, come il karité o il cacao. La sera, dopo una doccia né troppo calda, né troppo lunga, cospargi perfettamente tutto il corpo. Senza dimenticare i piedi! E fai particolarmente attenzione alle mani, che soffrono molto durante l'inverno: coccolale con una crema per le mani, applicandola più volte al giorno; e, alla sera, concediti anche una maschera. Per il viso, sostituisci la crema leggera con un prodotto più ricco di antiossidanti - come le vitamine C ed E - che formerà un leggero film sull'epidermide, come una barriera protettrice supplementare che andrà ad aggiungersi al film idrolipidico prodotto naturalmente dalla pelle. Al posto dell'acqua micellare, scegli un olio struccante, più grasso e, quindi, più idratante. Infine, proteggi le labbra dal freddo con un balsamo grasso, che applicherai regolarmente durante tutto il giorno, anche sotto il rossetto.

2. Vestirsi in modo intelligente

Per contrastare i colpi di vento e il freddo, è preferibile indossare diversi strati di vestiti piuttosto che un solo pullover. Anche se spesso. Gli strati d'aria presenti tra i vestiti, infatti, contribuiscono a isolare la pelle dal freddo. Infila quindi diversi strati sottili e, soprattutto, non troppo attillati. Allo stesso modo, i tessuti sintetici isolano in modo molto più efficace della lana. Proteggi le estremità, testa e mani, che sono punti di maggiore dispersione del calore: guanti e cappello sono obbligatori non appena le temperature raggiungono i 5°. Evita di comprimere i piedi in scarpe troppo strette: aspetta che faccia un po' meno freddo per sfoggiare i tacchi a spillo.

3. Nutrirsi correttamente  

Contrariamente a ciò che si crede, l'alcol non aumenta la temperatura del corpo. Al contrario, è un vasodilatatore: la pelle si riscalda a spese del resto del corpo. È molto meglio idratarsi bevendo semplicemente dell'acqua. E completare con succhi di frutta, cioccolate calde, tè e tisane. Dal punto di vista dell'alimentazione, bisogna apportare all'organismo un supplemento energetico, in quanto il corpo consuma di più per proteggersi dal freddo. Ma non serve a niente ingerire grandi quantità di grassi: scegli piuttosto un'alimentazione ricca di vitamine, sali minerali e oligoelementi. I cereali, il pane e gli altri derivati della farina, così come i latticini, la frutta e i pesci grassi, oltre a saziare l'appetito, contengono tutto ciò che serve al corpo per affrontare al meglio le basse temperature.