Correttore: addio agli occhi da panda!

iStock
Correttore: per chi? per cosa?

Il correttore è un prodotto indispensabile nel beauty di tutte noi: nasconde quelle orribili occhiaie che ci regalano un aspetto stanco, come se non dormissimo da giorni! Ripassiamo le cause dell'apparizione delle occhiaie e i consigli per utilizzare il correttore in modo perfetto.

Condividere

Da dove vengono le occhiaie?

Il contorno occhi è la zona più sensibile e più fragile del viso. Si segna molto più rapidamente rispetto al resto del viso. L'apparizione delle occhiaie è causata principalmente dalla cattiva circolazione sanguigna e linfatica. Del sangue carente di ossigeno - e quindi blu - e/o dei pigmenti marroni (evacuati male dalla linfa) si accumulano nel viso. Risultato: si crea una zona più scura sotto gli occhi, proprio dove la pelle è quattro volte più sottile. Le cause dell'apparizione delle occhiaie sono diverse: stanchezza, stress, consumo di alcol, tabacco, intossicazione, esposizione troppo lunga ai raggi UV... Le occhiaie possono essere anche ereditarie e accentuarsi in modo più o meno visibile con il passare degli anni.

Come utilizzarlo

Prima tappa: idratare il contorno occhi. Se si dimentica questa tappa, il correttore riempirà le piccole rughe, rendendole ancora più visibili, e seccherà ancor più la pelle. Il colore non sarà uniforme e il prodotto si toglierà facilmente.

Seconda tappa: la scelta del colore. Sceglilo un tono più chiaro rispetto al fondotinta che usi di solito. Se le occhiaie sono brune, adotta un correttore avorio o giallo. Se sono più violacee, punta su un tono giallo-arancio che "annulla" il colore blu. Evita i colori rosati che rendono le occhiaie grigie.

Terza tappa: la scelta della texture. Né troppo cremoso (per non riempire le piccole rughe), né troppo secco (per non seccare il contorno occhi), deve essere il più fluido possibile.

Quarta tappa: l'applicazione. Applica il correttore con le dita, tirandolo dall'interno verso l'esterno dell'occhio, seguendo la linea delle ciglia. Una volta applicato, picchietta la zona per sfumare il colore. Puoi anche utilizzare il correttore sulle ali del naso, sulla punta del mento o sulle piccole imperfezioni per illuminare il viso. Applica poi il fondotinta, con un pennello, come fai di solito. Per una migliore tenuta, fissa il make-up con una cipria.