I prodotti di bellezza che non dovremmo prestare

istock
Igiene e bellezza: i prodotti che non si prestano

Siamo sempre disponibili per aiutare la migliore amica, la sorella o una collega che ha urgentemente bisogno di una cipria o di un rossetto. Ma si può prestare tutto? A volte non dovremmo essere più egoiste?

Condividere

Se mai accetteresti di prestare lo spazzolino da denti, dovresti avere lo stesso riflesso con alcuni prodotti di bellezza. Visto che il nostro organismo e la nostra pelle contengono migliaia di microbi - invisibili a occhio nudo -, non possiamo essere mai sicure al 100% dell'igiene di qualcuno! È quindi antigienico prestare:

# I prodotti in barattolo: Il problema è proprio il contenitore da cui si preleva il prodotto con le dita. Crema da giorno, ombretti, gloss, crema per il corpo... Tutti i prodotti conservati in un barattolo devono essere riservati a un uso esclusivamente personale. E per evitare che i batteri - anche se sono i tuoi! - non si moltiplichino sul viso, lava sempre attentamente le mani prima di mettere le dita nel barattolo. E ricorda di chiudere correttamente il coperchi per garantire una conservazione perfetta.

# I rossetti: Non si presta mai un rossetto, neanche alla migliore amica! Esistono numerosi virus e infezioni (herpes, micosi, herpes labiale) che si attaccano alla zona della bocca e che non sono visibili: una persona può essere portatrice del virus, senza mai sviluppare un brufoletto. Ma per te, potrebbe non essere uguale! Quindi, niente rischi e tieni il rossetto solo per te. La raccomandazione vale anche, ovviamente, per il gloss e il burrocacao.

# Il mascara: Gli occhi, zona molto sensibile del viso, trasmettono molto facilmente le infezioni: congiuntivite, orzaiolo, cellulite orbitaria... E anche se lo spazzolino del mascara sembra pulitissimo nel tubo, evita di prestarlo se non vuoi condividere anche le infezioni oculari! E se davvero non sai dire "no", scegli degli spazzolini in silicone - quelli utilizzati dai professionisti - che si puliscono facilmente.

 # Il khol: Come per il resto dell'occhio, la mucosa è un luogo sensibilissimo ai batteri. Allora, evita di prestare il khol, la texture grassa della mina favorisce lo sviluppo dei batteri!

# I prodotti compatti: Non è la versione compatta che crea un problema d'igiene, piuttosto la spugnetta, il piumino o il pennello che servono per l'applicazione. Prestandola, condividi anche i batteri di tutte le persone che la utilizzano. Cipria, fondotinta compatto, terra devono essere tenute imperativamente per sé, e per nessun altro.

# I pennelli: Nessun problema se pulisci perfettamente tutti i pennelli - kabuki, pennello per il fard, pennello per sfumare, pennello a ventaglio e altri - prima e dopo ogni utilizzo. Se non è così, tieni i pennelli solo per te stessa: sono delle vere e proprie miniere di batteri che si nascondono un po' dappertutto nel pennello.

# La lima per le unghie: proprio come per il tagliaunghie, è meglio non prestarla. Tagliando o limando le unghie, si eliminano dei batteri e la sporcizia nascosta sotto l'unghia. E anche se tieni gelosamente tutto per te, ti consigliamo di lavarti le mani, insistendo sulle unghie, e di asciugarle perfettamente prima di passare alla manucure.

Invece, puoi prestare tranquillamente i tuoi smalti preferiti (nessun batterio riesce a sopravvivere in quel flacone!), il tuo profumo (la cui formula a base di alcol protegge contro ogni batterio), i flaconi con dispenser (se non lo si tocca con le dita), le matite (che basta tagliare per avere una superficie nuova)...