Il rilassamento cutaneo? Non mi fa certo paura!

Getty Images
Combattere il rilassamento cutaneo

Viso, collo, décolleté, braccia, seni, pancia, glutei, cosce... Tutte queste regioni del corpo hanno un punto in comune: con il passare degli anni, subiscono gli effetti del rilassamento cutaneo. Partiamo alla scoperta delle cause di questo rilassamento e delle sette tecniche per combatterlo.

Condividere

Le cause del rilassamento cutaneo

Con il passare degli anni, la pelle invecchia e i meccanismi di rinnovo cellulare rallentano sempre di più. I fibroblasti - che producono le fibre di sostegno (collagene ed elastina) - sono meno numerosi e la qualità delle fibre prodotte non è più eccellente. I tessuti si rilassano, i volumi si modificano, compaiono delle macchie, l'aspetto della pelle si trasforma e sembra sgualcita. Il viso e il corpo perdono la loro bellezza. Il rilassamento cutaneo può anche essere causato da una perdita di peso importante e improvvisa, a seguito di una dieta o di una gravidanza. Le fibre elastiche, precedentemente tese, si allentano. E anche se dopo un po' tutto torna come prima, a volte possono restare dei segni su alcune zone del corpo.

Le soluzioni per lottare contro il rilassamento

  1. La migliore: praticare sport! L'attività fisica, infatti, stimola la circolazione sanguigna e l'ossigenazione, e rinforza i muscoli. I tessuti diventano più tonici ed elastici, e il rinnovo cellulare è stimolato.
  2. Evita il sole. I raggi UV sono i primi responsabili dell'invecchiamento cutaneo. Cospargiti abbondantemente di protezione solare, utilizzando un PSF di almeno 30.
  3. Alterna "caldo/freddo" sotto la doccia per stimolare la microcircolazione e rassodare i tessuti. Puoi farcela!
  4. Adotta una routine formulata specialmente per lottare contro il rilassamento cutaneo, ricca di caffeina, acido ialuronico, silicio, glicerolo, vitamine E e B5.
  5. Applica la crema con un massaggio per stimolare la penetrazione dei principi attivi, la microcircolazione sanguigna e la circolazione linfatica. Effettua dei movimenti ascendenti che contrastino gli effetti del peso.
  6. Prova la radiofrequenza, ovvero onde ad alta frequenza emesse attraverso la pelle. Queste generano calore a livello del derma, provocando la reazione delle fibre di sostegno e dinamizzandone la produzione.
  7. Sul viso, effettua delle sedute di mesoterapia dal dermatologo. Ti verranno effettuate localmente delle piccole iniezioni. Il loro compito è quello di apportare alla tua pelle le vitamine, l'acido ialuronico e i componenti che migliorano la microcircolazione e l'ossigenazione dei tessuti. Niente di più stimolante per il ringiovanimento della pelle!
Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
REVITALIFT
TRATTAMENTO GIORNO SPF 30
PRO-RETINOLO AVANZATO + FIBRELASTYL