Pelle matura: come conservare una pelle luminosa dopo i 60 anni?

iStock
Pelle matura: conservare una pelle luminosa

A 60 anni... Controlliamo le rughe! Le abbiamo domate, ci siamo anche affezionate ad alcune di loro e abbiamo deciso di continuare a vivere nonostante le rughe. Ma il colorito spento è fuori discussione! Vogliamo sfoggiare un aspetto luminoso e splendente, proprio come a 20 anni.

Condividere

Quando la pelle diventa matura...

Il cambiamento biologico della nostra pelle avviene verso i 55 anni, qualche anno dopo la menopausa. Con l'abbassamento del livello degli estrogeni, la pelle subisce numerosi cambiamenti, non sempre piacevoli da vedere riflessi nello specchio. La pelle è meno densa, meno polposa, più sottile e più secca. Anche se siamo ancora piene d'energia e con tanta voglia di fare, il viso sfoggia un aspetto stanco e pallido, lontano anni luce dal nostro stato d'animo. Se accettiamo l'invecchiamento ineluttabile della pelle - rughe, perdita di volume, macchie - non vogliamo assolutamente trascinarci un viso spento. Vogliamo mantenere un aspetto luminoso e delle belle guance rosate.

La perdita di luminosità delle pelli mature

Con il passare degli anni, la pelle diventa quasi trasparente e perde il suo colorito rosa naturale. Anche con uno strato spesso di blush, l'aspetto triste e stanco resta sempre visibile! La colpa è delle microcircolazione meno attiva a causa dell'alterazione della vascolarizzazione cutanea. I componenti che colorano la pelle diminuiscono e il colorito diventa spento. A questo fattore, si aggiungono le rughe che modificano la superficie della pelle, rendendola meno omogenea e, quindi, impedendole di riflettere correttamente la luce.

Ritrovare un colorito luminoso dopo i 60 anni.

Bisogna innanzitutto stimolare la microcircolazione cutanea, per ritrovare il colorito rosa naturale delle guance. Effettua un massaggio leggero, disegnando dei cerchi sugli zigomi, dal naso verso le tempie, e picchiettando la pelle. Puoi anche effettuare un gommage a base di granuli sottili per sbarazzarti delle cellule morte che soffocano la pelle e le impediscono di ossigenarsi correttamente. Infine, idrata la pelle con una crema anti-età ricca di principi attivi che contrastano lo stress ossidativo, come la peonia imperale, oppure ricca di pigmenti che riflettono la luce. E non temere di barare, utilizzando una cipria terra di sole sugli zigomi e un illuminante sulle sopracciglia!

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
REVITALIFT LASER X3
REVITALIFT LASER X3
IL DOPPIO TRATTAMENTO ANTI-Età GLOBALE
PRO-XYLANE™6% + VITAMINE CG 2%
LOAP
AGE PERFECT GOLDEN AGE
TRATTAMENTO FORTIFICANTE GIORNO
PRO-CALCIUM + PEONIA IMPERIALE