Pelle perfetta prima del make up? Bastano pochi, semplici step!

istock
Guida: come preparare la pelle del viso al make up

Un make up duraturo passa innanzi tutto dalla nostra skincare mattutina. Una pelle del viso preparata a dovere rimarrà perfetta e luminosa in ogni situazione.

Condividere

Mattina. Milano, ore 7:00 suona la sveglia e dobbiamo prepararci ad affrontare una lunga giornata in università o in ufficio.
La cura della pelle del viso è il primo passo per partire con la marcia giusta, perché con gli step giusti il make up (aka, la nostra salvezza) durerà tutta la giornata e manterremo la pelle luminosa e bella fino all’aperitivo serale e oltre.

Detergere la pelle del viso

Dobbiamo rassegnarci, anche se abbiamo pulito bene la pelle del viso la sera precedente, dopo una lunga notte di sonno bisogna detergere il viso, perché sul cuscino e tra le lenzuola si nascondono sempre germi che possono causare qualche piccola impurità. Naturalmente possiamo optare per un prodotto delicato e leggero, ma da questo step non si scappa.

“Svegliare” la pelle del viso

Per la stanchezza mentale, da buone italiane, abbiamo il caffè, ma per la pelle del viso? La risposta è una sola: tonico. Anche in questo caso, dimentichiamoci dei prodotti aggressivi e scegliamo un tonico delicato. Con questo step la pelle si risveglia, si uniforma per il make up e, soprattutto, i pori si restringono evitando di accumulare le impurità durante la giornata, considerato che già viviamo in città piuttosto inquinate lungo quasi tutto lo stivale.

Contorno occhi luminoso

Specialmente quando dormiamo poco, dedicare qualche attenzione in più al contorno occhi è fondamentale per preparare la pelle del viso al make up, perché, ammettiamolo, a nessuna piace dover ricorrere a chili di correttore! Il segreto? Applicare un prodotto specifico defatigante, massaggiandolo con una leggera pressione per riattivare la circolazione.

 Idratare la pelle del viso

La nostra crema idratante costituisce la vera e propria base per il make up, determinandone la durata per l’intera giornata e mantenendo la pelle luminosa.

Il consiglio è quello di non utilizzare un unico prodotto per tutto il viso, ma di capire quali sono le esigenze di ogni zona. La fronte e il naso, in generale, producono più sebo, quindi un siero idratante e leggero è più indicato per evitare che si formi l’effetto “lucido” nel corso della giornata, trasformando il nostro viso in quello di una statuina di Capodimonte. Altre zone, dove la pelle del viso è più delicata, potrebbero avere bisogno di una crema leggermente più ricca, soprattutto finché le temperature non diventano più calde.