Quando la chimica cosmetica ricostruisce la natura delle molecole

istock
Quando la chimica cosmetica ricostruisce la natura delle molecole

Quando si associano i termini chimica e cosmetica nella stessa frase, si pensa immediatamente a come decriptare le etichette dei nostri prodotti preferiti. E invece no. La chimica non è il diavolo dalla coda biforcuta: vi spieghiamo perché.

Condividere

La chimica cosmetica alla riscossa della natura

Che si tratti di crema, gel, emulsione o olio, i cosmetici hanno tutti la stessa struttura di base: uno o più principi attivi che assicurano l'efficacia del prodotto, un eccipiente che serve a trasferire i principi attivi, degli additivi per conferire profumazione, conservazione, schiumosità, e stabilizzare il pH… Questi ingredienti possono essere di origine vegetale, animale, minerale o di sintesi. Sappiamo benissimo che le risorse naturali non sono inesauribili: è per proteggerle e salvaguardarle, che la chimica interviene alla riscossa della cosmetica! Lungi dall'essere la cattiva della storia, la chimica cosmetica consente di sostituire la natura nella riproduzione delle molecole che troviamo allo stato naturale sia riprodotte attraverso la chimica di sintesi che grazie alla biotecnologia. Ma non è tutto: la chimica interviene anche nei cosmetici quando il nostro corpo non riesce più a produrre in maniera sufficiente alcune molecole come il collagene o l'acido ialuronico.

La chimica nei trattamenti cosmetici

Retinolo, parabeni, peptide… Tutti questi ingredienti che compongono i cosmetici vengono dalla chimica. Ne abbiamo molti nei nostri bagni o nei nostri beauty case, ma ecco quali stanno sui gradini più alti del podio della chimica cosmetica:

- L'acido ialuronico: super idratante, è presente in maniera naturale nell'epidermide, ma la sua concentrazione inizia a diminuire dopo la ventina. La sua versione di sintesi consente di ridare alla pelle idratazione e corposità.
- Il Proxilane: è un estratto degli zuccheri del faggio che serve a stimolare la sintesi del collagene per un'epidermide più compatta e liscia.
- Il Q10: naturalmente presente in tutte le cellule della nostra pelle, il suo tasso naturale diminuisce col passare degli anni. L'aggiunta di Q10 nei cosmetici blocca le prime rughe.
- Il Fibroxyl: questo principio attivo prodotto dalla chimica verde è in grado di stimolare lo stiramento dei fibroblasti fautori della sintesi del collagene e dell'elastina.
- La Ceramide R: è una ceramide di sintesi in grado di rinforzare la fibra capillare, proteggere e lisciare il fusto del capello.

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
REVITALIFT FILLER
TRATTAMENTO ANTI-RUGHE RIVOLUMIZZANTE GIORNO
ACIDO IALURONICO [HA] CONCENTRATO
LOAP
REVITALIFT FILLER
SIERO CONCENTRATO RIVOLUMIZZANTE
ACIDO IALURONICO [HA] PURO ULTRA-CONCENTRATO