Rallentamento della microcircolazione: le conseguenze sulla pelle matura

istock
Rallentamento della microcircolazione: le conseguenze sulla pelle matura

Dopo i 60 anni, le rughe sono ormai sedimentate e permanenti, in più c'è da considerare anche il rilassamento cutaneo, la pelle matura si assottiglia e la microcircolazione rallenta. Diventa fragile, perde il colore naturale e diventa più pallida.

Condividere

La microcircolazione nelle pelli mature

A 60 anni, l'invecchiamento cutaneo è già in stato avanzato. La pelle matura si rilassa, le pieghe naso-labiali, le rughe agli angoli e sul contorno labbra continuano a estendersi, la struttura della pelle si evolve. La pelle si assottiglia e diventa più fragile: la microcircolazione rallenta. Questa alterazione della vascolarizzazione cutanea porta alla diminuzione di apporto dei principi nutritivi indispensabili alla vitalità delle cellule, ma anche a una diminuzione della componente colorante della pelle, quella che procura una bella cera.

Le conseguenze di una cattiva microcircolazione

- Una pelle matura più fragile: con una microcircolazione rallentata, la pelle smette di ricevere tutti i nutrimenti di cui ha bisogno e la funzione di barriera cutanea - la parte più superficiale dell'epidermide, così come il film idrolipidico che la ricopre - si altera. La pelle diventa estremamente fragile, perdendo resistenza ai piccoli traumi della vita quotidiana. Spesso tira e una buona idratazione rimane la soluzione migliore per rimediare a questo fastidio.
- Una pelle matura più sottile: dopo i 50 anni e in seguito alla mancanza di estrogeni legata alla menopausa, le cellule madri - fonte della giovinezza della pelle - performano più difficilmente nel loro ruolo rigenerativo. Le cellule funzionano meno bene, causando un assottigliamento dell'epidermide. La diminuzione di spessore della pelle si accentua ancora di più tra i 60 e i 70 anni, il derma perde gran parte della sua capacità di sintesi del collagene, dell'elastina e dell'acido ialuronico. La soluzione? Trattamenti a base di acido ialuronico per compensare questa mancanza e ridare volume al viso.
- Una pelle matura più pallida: con l'età, la vascolarizzazione sottocutanea si altera e la pelle diventa più pallida, quasi trasparente. Perde il colorito roseo naturale e sbiadisce ineluttabilmente. La microcircolazione non è la sola causa di questa perdita di luminosità, bisogna infatti considerare anche che la pelle è meno omogenea e questo impedisce alla luce di riflettervisi. Per ridare luce a un incarnato ingrigito, occorre procedere con un'esfoliazione a settimana, idratare e applicare una crema ricca di principi attivi in grado di riattivare la microcircolazione, come la peonia.

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
AGE PERFECT GOLDEN AGE
TRATTAMENTO FORTIFICANTE NOTTE
PRO-CALCIUM
LOAP
AGE PERFECT GOLDEN AGE
TRATTAMENTO FORTIFICANTE GIORNO
PRO-CALCIUM + PEONIA IMPERIALE