San Valentino: bella per tutta la notte!

istock
Consigli per far durare il trucco e la messa in piega a San Valentino

Per non trasformarti in una zucca allo scoccare della mezzanotte e far scappare il Principe Azzurro il prossimo San Valentino, dai retta alla tua fata buona… E segui questi consigli per far durare il trucco ed essere bella fino al mattino.

Condividere

Viso: trucco perfetto tutta la notte

Affinché il tuo colorito – e quindi il tuo trucco – tengano il più a lungo possibile, è necessario che la pelle sia perfettamente pulita e ben idratata prima dell'applicazione. Per iniziare, pulisci la pelle struccandoti in profondità: acqua micellare, crema struccante, olio, latte, gel... Sta a te scegliere la texture più adatta alle esigenze della tua pelle. Poi elimina le cellule morte dal viso con un gommage leggero che ti restituirà un colorito luminoso nel giro di pochi minuti. E idrata bene la pelle, preferibilmente con un trattamento opacizzante.

Ora passa al viso. Sempre in trasparenza, con poco trucco: più stendi il fondotinta, più a lungo durerà. Opta per un fondotinta fluido che si adatta a tutti i tipi di pelle e applicalo con una spugnetta che distribuirà il trucco in modo uniforme. Lascia asciugare per qualche istante e applica una nuvola di polvere libera che fissa il fondotinta ed evita che evapori nel corso della serata, e soprattutto che brilli come un faro nella notte! Termina passando una polvere abbronzante sulle zone sporgenti.

L'astuzia in più: utilizza una base per il trucco che sublimi la pelle (mascherando tutte le imperfezioni) e permetta al trucco di aderire meglio. E termina con un po' di spray fissante: idraterà la pelle, oltre a fissare i pigmenti.

Un trucco che dura tutta la notte

Per gli occhi bisogna procedere come per il viso: le palpebre devono essere pulite e asciutte. Per prima cosa, stendi una base lisciante e uniformante che impedirà ai pigmenti di migrare. E incipriati leggermente. Scegli un fard secco per le palpebre, la versione cremosa rischia di finire sulla piega della palpebra, e applicalo – con un pennello o con il dito – stendendolo verso la parte esterna dell'occhio. Per l'eyeliner, evita il tratto "a banana", che non può durare tutta la sera, e opta per un eyeliner dal tratto sottile che si fonderà con le ciglia nel giro di poche ore. Il mascara – waterproof o a lunga durata – va applicato generosamente, a strati successivi, per evidenziare al massimo le ciglia. Con lo scovolino del mascara, afferra le ciglia alla base e poi stirale verso l'esterno incurvandole.

Le labbra devono essere ben idratate: se sono secche e screpolate, nessun gloss o rossetto potrà durare. Perciò esfolia delicatamente per eliminare la pelle morta e ritrovare labbra lisce e morbide. E idratale regolarmente, ma non subito prima dell'applicazione del rossetto, per evitare che coli. Opta per le formule a lunga durata, ovviamente! E aspetta qualche istante senza toccare per permettere al colore di fissarsi.

L'astuzia in più: vai in un negozio specializzato e chiedi un liquido fissante che, mescolato con l'eyeliner, ne rafforzi la tenuta. Lì potrai trovare anche un top coat per rossetto che forma un film invisibile e impermeabile per evitare che macchi!

Dopo i consigli per far durare il trucco, vediamo cosa fare per fissare l'acconciatura e avere una messa in piega che duri tutta la notte.

Se desideri un'acconciatura che duri fino al mattino, realizzala sui capelli ben asciutti: se sono bagnati o anche solo leggermente umidi, la messa in piega rischia di crollare in poco tempo. Utilizza una mousse da applicare prima della messa in piega, cominciando dalla parte alta della testa con una spazzola rotonda. Applica la lacca su queste ciocche da sotto e continua la messa in piega sul resto dei capelli. Spruzza la lacca su tutta la chioma per fissare. Fai attenzione al calore della piastra per non bruciare la fibra dei capelli.

Per un'acconciatura sofisticata, opta per uno chignon spettinato: alliscia i capelli all'indietro, a coda di cavallo, e attorciglia la chioma su sé stessa realizzando uno chignon più o meno alto. Lascia fuori qualche ciocca per un risultato meno rigido. Fissa con qualche forcina e un po' di lacca. Anche la treccia è una buona opzione: treccia a spina di pesce, treccia a corona, treccia lunga... Scegli pure quella che preferisci! Evita solo di lavarti i capelli poche ore prima: i capelli puliti sono più difficili da mantenere a posto, soprattutto per una treccia. Se i tuoi capelli sono sottili, cotona i capelli in alto e dietro la testa per creare volume.

L'astuzia in più: una volta completata la pettinatura, scalda un asciugamano nel microonde, usalo come un turbante non troppo stretto sui capelli e lascialo raffreddare. È il modo migliore per fissare l'acconciatura!

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
OLIO STRAORDINARIO
OLIO SECCO PELLE RADIOSA
8 OLI ESSENZIALI