SOS: l'inquinamento aggredisce la mia pelle

iStock
Perché l'inquinamento rovina la pelle

Oltre a essere nefasto per i nostri polmoni, l'inquinamento aggredisce anche la pelle. Colorito spento, invecchiamento prematuro, grana della pelle irregolare; le conseguenze sono numerose. Ma perché l'inquinamento rovina così tanto la pelle?

Condividere

Gli elementi che compongono l'inquinamento

L'inquinamento esiste in due forme. L'inquinamento primario è direttamente collegato all'attività umana: auto, industrie, riscaldamento, ecc., mentre l'inquinamento secondario (principalmente l'ozono) è prodotto dalla trasformazione dell'inquinamento primario da raggi UV e dal calore, il famoso "effetto serra"). L'inquinamento è principalmente composto da gas: ozono, diossido d'azoto, diossido di zolfo e monossido di carbonio. A questi si aggiungono altri componenti, come il particolato, le polveri, i metalli pesanti e altri prodotti organici volatici (benzene, idrocarburi).

Gli effetti dell'inquinamento sulla pelle

Il monossido di carbonio, che fa parte dell'inquinamento, è responsabile dell'ipossia cellulare. In altre parole, il deposito dell'inquinamento sulla pelle impedisce l'ossidazione e soffoca l'epidermide. Il suo metabolismo è rallentato e le conseguenze sono visibili in superficie: colorito spento, secchezza cutanea, piccole rughe. Oltre a impedire l'ossigenazione della pelle, il deposito di particolato ostruisce i pori, favorendo l'apparizione di imperfezioni e il degrado della grana della pelle. Il diossido di zolfo, inoltre, è responsabile della degradazione del film idrolipidico della pelle. L'epidermide diventa ipersensibile, irritata e soggetta ad allergie. Gli effetti del diossido di zolfo sono amplificati dall'ozono. Combinati, provocano infiammazioni cutanee. L'inquinamento, ricchissimo di radicali liberi e rinforzato dai raggi UV, è responsabile anche dello stress ossidativo, che danneggia le cellule della pelle. Dall'epidermide fino al derma, questo stress causa un invecchiamento cutaneo prematuro. Le fibre di collagene e di elastina sono danneggiate, il viso perde elasticità e le rughe diventano più profonde.

Le soluzioni per combattere gli effetti dell'inquinamento

Una corretta idratazione permette di contrastare gli effetti nocivi dell'inquinamento: più la pelle è idratata, infatti, meno sarà attaccata dalle tossine. Una nuova generazione di cosmetici basata su una serie di principi attivi "anti-inquinamento" è stata creata. Questi prodotti, ricchi di antiossidanti (polifenoli, tannini, nicotinammide, vitamina B3) e di flavonoidi, agiscono come una vera e propria barriera per la pelle. Per finire, si consiglia l'utilizzo di una protezione solare per attenuare l'azione dei raggi UV sull'ossidazione della pelle. A fine giornata, non dimenticare lo step idratazione, indispensabile per sbarazzarsi delle impurità, delle tossine e delle polveri accumulate durante tutto il giorno.

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
MASCHERA ARGILLA PURA
MASCHERA DETOX: DETOSSINA E ILLUMINA
3 ARGILLE MINERALI + CARBONE
LOAP
MASCHERA ARGILLA PURA
MASCHERA PURIFICANTE: PURIFICA E OPACIZZA
3 ARGILLE MINERALI + EUCALIPTO