SOS pelle stanca: le nostre 3 ricette per curare la pelle in burn-out

istock
Pelle stanca, occhiaie, colorito spento: la mia pelle in burn-out

Hai la pelle sciupata, l'aria stanca, occhiaie che rovinano il tuo sguardo e qualche piccola imperfezione cutanea? Pelle in burn-out, ecco di cosa si tratta. Ti sveliamo la ricetta da adottare affinché tutto torni a posto.

Condividere

Colorito spento e pelle stanca

I sintomi: sono quelli che compaiono dopo una settimana faticosa, una serata di stravizi o a metà stagione. Colorito spento, grigiastro o verdastro, proprio quello che ci vuole per buttarci giù di morale… E farci sembrare più vecchie di 10 anni!

Prescrizione: non c'è tempo da perdere, bisogna stimolare la pelle stanca e risvegliarla. In particolare, ti consigliamo di utilizzare un trattamento esfoliante (dopo esserti struccata alla perfezione) per liberarti delle cellule morte che rovinano il colorito e per riattivare la circolazione sanguigna. Ma non finisce qui, bisogna proseguire questa terapia d'urto applicando un tonico che finirà di pulire la pelle e ravviverà lo splendore del viso. Infine, non dimenticare di applicare subito dopo un trattamento idratante correttore della luminosità per nutrire e proteggere la pelle. 

Hai le occhiaie

I sintomi: erano andate via quest'estate ma ora sono tornate alla carica: le occhiaie. Accompagnate dalle loro amiche borse, se no non è divertente. Il risultato non è proprio entusiasmante, le tue occhiaie violacee e gonfie sono sempre più evidenti. Non c'è niente di strano, dal momento che la pelle è congestionata e la pelle del contorno occhi è molto sottile. 

La prescrizione: il trattamento consiste nello struccarsi bene e delicatamente, senza aggredire la pelle, e stimolare questa zona con dei batuffoli imbevuti di acqua bella fresca per decongestionarla. Poi massaggia il contorno occhi con delicatezza, per riattivare la circolazione sanguigna con un trattamento da mettere in frigo perché sia bello fresco. Ripetendo questa operazione una o due volte al giorno, noterai presto la differenza.

Presenti degli arrossamenti o delle piccole imperfezioni

I sintomi: brufoletti – soprattutto sul mento e agli angoli del naso – o degli arrossamenti che rovinano poco a poco l'ovale del viso...

La prescrizione: per contrastare questa crisi, tipica della stanchezza cronica, bisogna puntare su una pulizia impeccabile della pelle. Quando la pelle è stanca, uno strucco mal eseguito costituirebbe un ulteriore elemento di stress. Pertanto, fai tutto il possibile optando per uno strucco doppio, che pulisca e purifichi la pelle. Poi punta su un'idratazione ottimale con una sleeping mask, una crema-maschera da lasciare in posa tutta la notte. Questo trattamento migliora l'epidermide durante il sonno e i suoi risultati si notano già dal giorno successivo. È un metodo infallibile contro le imperfezioni!

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
REVITALIFT
TRATTAMENTO GIORNO
PRO-RETINOLO AVANZATO + FIBRELASTYL
LOAP
REVITALIFT
TRATTAMENTO RICCO NOTTE
PRO-RETINOLO AVANZATO + FIBRELASTYL