Vero o falso sulla tecnica dello struccarsi in due step

istock
Come struccarsi perfettamente, la nuova tecnica

La tecnica dello struccarsi in due step promette una pelle perfetta e senza imperfezioni, in due tappe. Ti sveliamo tutti i segreti di questa tecnica originaria dell'Asia, che seduce sempre più donne desiderose di struccarsi perfettamente.

Condividere

Struccarsi in due step, un tappa obbligatoria

Falso: L'unica cosa obbligatoria per avere una pelle perfetta e mantenerla bella a lungo è struccarsi. È IL gesto di bellezza per eccellenza! Struccarsi in due step è una beauty routine che permette di migliorare la nostra tecnica nello struccarci e che promette una pulizia più in profondità della pelle. L'unica tappa essenziale resta lo struccarsi correttamente!

Ancora una routine originaria dell'Asia!

Vero: Ispirata dalle routine asiatiche, la tecnica dello struccarsi in due step è, in realtà, una versione semplificata del famoso layering delle Giapponesi, costantemente alla ricerca di una grana della pelle perfetta e un colorito chiaro. Lo struccarsi in due step promette una pelle perfetta in due tempi (mentre il layering ne prevede comunque sei!), con una pulizia più delicata e più efficace, rispetto ad alcuni prodotti che potrebbero aggredire l'epidermide.

Lo struccarsi in due step significa struccarsi due volte

Falso: Lo struccarsi in due step non consiste nell'utilizzare due volte lo stesso prodotto struccante! È una tecnica che punta a detergere la pelle applicando un prodotto struccante e un prodotto detergente. Due gesti diversi, due prodotti diversi, due texture diverse, per una pelle il più possible perfetta.

Se si utilizzano due prodotti diversi, si applica la tecnica dello struccarsi in due step.

Falso: Non si tratta di utilizzare un prodotto qualsiasi. Bisogna effettuare un primo step, applicando una formula grassa (un burro, un latte, un olio), per eliminare i corpi grassi, come il sebo, il make-up, le creme solari. Il secondo step deve essere fatto con una formula acquosa (una lozione, un gel o una spuma) che si occuperà dei residui idrofili come gli inquinanti e i batteri.

Lo struccarsi in due step necessita dei gesti specifici

Vero: Comincia riscaldando un po' d'olio nelle mani e massaggia tutto il viso, perfettamente asciutto - occhi compresi - effettuando dei movimenti circolari. Bagna leggermente per ottenere un'emulsione e sciacqua con dell'acqua. Applica poi un gel o la lozione con un batuffolo di cotone, effettuando sempre dei cerchi. Termina con una vaporizzazione di acqua floreale o di acqua termale, per eliminare degli eventuali residui di calcare.

Lo struccarsi in due step è troppo aggressivo per le pelli sensibili

Falso: Questa beauty routine è perfetta per tutte le epidermidi, anche le più sensibili. Unico bemolle: l'acne che necessita dei prodotti particolarmente adattati alla problematica. Se hai la pelle grassa non temere: le texture dell'olio, del burro o del latte verranno lavate via e non faranno brillare la pelle.

Struccarsi in due step, una tecnica da evitare se si ha fretta!

Vero: Se lo struccarsi in due step assicura una pulizia perfetta della pelle, è ovvia che le due tappe di questa routine prendono più tempo rispetto alle tecniche classiche. Visto che l'obiettivo è ottenere una pelle il più possibile pulita, bisogna a volte ripetere il primo step, soprattutto se lo smoky eye o il rossetto sono molto persistenti. Se sei sempre in ritardo, quindi, la tecnica dello struccarsi in due step non fa per te!

 

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
OLIO STRAORDINARIO
OLIO STRUCCANTE
LOAP
ACQUA MICELLARE
DETERGENTE DELICATO VISO, OCCHI E LABBRA
SENZA PROFUMO