Cos’è un ingrediente di origine naturale?

GettyImages
Cos’è un ingrediente di origine naturale?

La bellezza green ha il vento in poppa. Parliamo sempre più di cosmesi naturale, di ingredienti di origine vegetale, di sostanze provenienti dalle piante, di biologico… Ma possiamo fidarci delle parole che definiscono i nostri prodotti di bellezza? Per saperne di più…

Condividere

Il naturale, che cos’è?

A oggi, non c’è nessuna definizione giuridica che concerne tutto ciò che è “naturale”. Il mezzo migliore per conoscere la vera natura di un prodotto è quello di esaminare la sua composizione. Effettivamente, la dichiarazione INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) permette ai consumatori di leggere tutti i componenti di un prodotto. Il problema: i termini sono in inglese e in latino… per esempio, la composizione di un prodotto di bellezza per le labbra può mettere prima burro di karité, effettivo ingrediente naturale, mentre la sua composizione integrale menziona un prodotto conservante che è una sostanza sintetica.

E il biologico?

Il biologico, invece, è una definizione applicabile ai prodotti cosmetici composti da materie prime provenienti da colture o da raccolte certificate bio. In Italia esistono numerose certificazioni, relative ad aspetti diversi dell’universo bio, dalla produzione agricola fino al turismo. Per riassumere, tutto ciò che è definibile come bio deve contenere almeno il 95% di ingredienti naturali provenienti da agricoltura biologica, mentre il restante 5% deve rientrare nell’elenco dei prodotti autorizzati previsti dal regolamento europeo relativo.

Conservanti e bio

Un prodotto cosmetico, soprattutto se contiene dell’acqua, come una crema, un latte o una lozione, deve poter conservarsi perché è continuamente attaccato dall’aria, dai batteri e dall’inquinamento. Ovviamente ci sono i conservanti sintetici che bloccano efficacemente lo sviluppo batterico, ma sono criticati da molti. Un prodotto bio dovrebbe evitarli facendo appello a un modello conservativo naturale. Possiamo quindi ricorrere a una sostanza aromatica o a degli olii essenziali, che però possono essere allergizzanti. In piccole dosi, l’alcol è un’alternativa ai conservanti chimici soprattutto quando proviene dal mondo vegetale, come accade per la fermentazione del grano. Effettivamente, i conservanti chimici sono sospettati di rischi potenziali quando il contatto è molteplice e prolungato. Questa infatuazione per la cosmesi naturale incita molti produttori a farci credere che i loro prodotti siano naturali mettendo in prima linea disegni di piante e colore verde sugli imballaggi. Battezzandoli con nomi evocativi e pubblicità particolarmente riuscite. È tutto verde, è tutto puro… e tuttavia i consumatori sono sempre più diffidenti davanti ad alcune sostanze non desiderate.

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
OLIO STRAORDINARIO
CREMA-OLIO NOTTE EFFETTO MASCHERA
OLI ESSENZIALI + PAPPA REALE
LOAP
OLIO STRAORDINARIO
OLIO SECCO PELLE RADIOSA
8 OLI ESSENZIALI