Il dewy, la nuova tendenza di bellezza per una pelle luminosa

GettyImages
Pelle luminosa: come avere un bell’aspetto glowy

Diciamo sì al dewy! Letteralmente “effetto rugiada”, il dewy regala un aspetto luminoso, ma controllato, con qualche ritocco rosato posizionato abilmente per donare luminosità al viso. Come realizzare la nuova tendenza dell’estate?

Condividere

Cos’è il dewy?

Fra le beauty news di quest’estate, dopo il glowy, è arrivato il dewy! La sfida: ottenere una pelle luminosa, ma controllata. Ed è qui che si trova tutta la finezza del dewy. La carnagione dev’essere perfetta, luminosa, brillante, con dei tocchi di colore rosa che ricordino la rugiada mattutina. Il rosa dà un bell’aspetto e ringiovanisce, ma l’effetto dewy è sconsigliato a chi ha una pelle soggetta ai rossori. Questa beauty news si è inserita fra le altre tendenze di bellezza dalla voglia di freschezza e dell’effetto #nomakeup che, ormai, è un trend assodato da qualche stagione. E funziona: su Instagram, la beauty news dewy ha stabilito un enorme successo con più di 110.000 pubblicazioni con l’hashtag #dewyskin!

La tinta dewy, una nuova routine

Dobbiamo impegnarci in una buona routine di skincare per ottenere una pelle luminosa, fresca e leggermente splendente. Cominciamo con esfoliare la nostra pelle due volte alla settimana per dire addio alla carnagione opaca, poi chiudiamo i pori e affiniamo la grana della pelle grazie agli acidi della frutta (AHA). Infine, idratiamo la pelle senza moderazione, sia la mattina che la sera, per ritrovare un aspetto sano. Optiamo per delle creme giorno dalla formulazione super idratante a base di acido ialuronico (per mantenere un aspetto tonico ed elastico) o dei burri vegetali.

La tinta dewy, istruzioni per l’uso

Dal punto di vista del make-up, dobbiamo ottenere una pelle luminosa con sottigliezza. Mescoliamo il nostro fondotinta con un tocco di illuminante e applichiamolo con un pennello per una maggiore precisione cominciando dal centro del viso e dalla zona T e allungandoci verso l’esterno. Spazio al tocco rosato! Scegliamo un blush rosato cremoso e perlato che picchiettiamo dolcemente sugli zigomi, sul ponte del naso, sull’arcata sopraccigliare e sulle tempie. Non c’è alcun bisogno di metterne molto, basta una leggera passata.

A ogni pelle la sua tinta dewy

Per le pelli grasse, attenzione a non accentuare i punti luce! Per evitare gli eccessi, pensiamo ad applicare una maschera a base di argilla bianca o verde che assorbirà il sebo della zona T ed eliminerà le impurità, chiudendo contemporaneamente i pori della pelle. Le pelli secche aggiungeranno un olio vegetale (olio d’argan, di onagro o di jojoba) alla propria crema idratante abituale per evitare le zone di secchezza.