Il regno vegetale approda nella cosmetica

istock
Cosmesi bio: il mondo vegetale approda nei nostri prodotti di bellezza

Voglia di semplicità, di riavvicinamento alla natura, di simbiosi con gli elementi… siamo sempre più sedotti da una cosmesi più autentica. La cosmesi bio s’impone e si autoinvita, sempre di più, nei nostri prodotti di bellezza.

Condividere

Risorse infinite

I ricercatori stimano che a oggi il numero delle piante studiate è ancora infinitamente piccolo. Pensano che questo numero rappresenti il 10% dei 300.000 esemplari registrati. Il campo ancora da esplorare conterebbe oltre 250.000 piante: un lavoro colossale per scoprire un mondo parallelo dalle infinite risorse. Del resto le piante hanno molti punti in comune con gli uomini. Respirano, crescono, si adattano, si nutrono, si riproducono e, soprattutto, si trasformano in funzione del loro ambiente. Hanno ancora molto da insegnare ai laboratori e a tutti i loro ricercatori, in più di una disciplina.

Attività notevoli

Le piante sono dotate di sistemi di adattamento estremamente sofisticati. Sono dotate di ricettori e di sensori per stimare le radiazioni, i tassi di umidità sia della terra che dell’aria. Alcune girano insieme al sole, altre possono anticipare aggressioni future. Possiedono una forma di intelligenza molto sofisticata che affascina i ricercatori. Nuovi laboratori esplorano tutti questi meccanismi per comprenderli e, soprattutto, essere capaci di riprodurli nel futuro per aiutare l’essere umano. La biodiversità di queste piante, i diversi climi nei quali vivono, sono così differenti da essere di un’estrema ricchezza. Al di là di svelare i loro segreti, gli specialisti devono anche trasportarli nei loro laboratori e tentare di coltivare le specie sotto cieli molto diversi.

Osmosi con la pelle

Vitamine, antiossidanti, fattori di idratazione, coloranti, sostanze dopanti e rigeneranti: numerosi principi attivi vegetali sono utilizzati dai cosmetologi per realizzare prodotti di bellezza efficaci e promuovere un tipo di cosmesi bio. E questo avviene da molti anni infatti numerosi scritti e riti tradizionali vedono l’utilizzo del mondo vegetale. Inoltre, c’è una certa affinità fra la pelle e le piante. Affinità che i ricercatori vogliono ottimizzare per proporre dei prodotti di bellezza e di cosmesi bio ancora più efficaci. Ogni anno, decine di nuovi principi attivi vegetali sono estratti, analizzati, testati e presentati per inventare nuovi prodotti di bellezza, più precisi e performanti. Da annotare: la scienza della cosmesi bio deve accompagnarsi al rispetto della pianta, ma anche delle popolazioni che la coltivano. Parallelamente a queste filiere di produzione, bisogna stabilire delle tecniche eco-responsabili per un maggiore rispetto di tutti: le piante, le popolazioni locali e i consumatori.