SOS cicatrici: come prevenirle, curarle ed eliminarle?

istock
Cura della pelle: come eliminare le cicatrici

Le cicatrici fanno parte di quelle piccole imperfezioni della pelle che preferiamo nascondere…Acne, varicella, incidenti: oggi esistono modi per eliminare o coprire le cicatrici di ogni tipo. Ecco come.

Condividere

Cos’è una cicatrice?

Una cicatrice è il risultato di un trauma cutaneo che può avere diverse origini: cicatrici dovute a un’operazione chirurgica, cicatrici da acne, da varicella, provocate da un incidente… Le cicatrici si formano perché il derma, lo strato sotto all’epidermide, è strappato. Nel processo di cicatrizzazione, il derma produce collagene che va a riempire la ferita e consente all’epidermide sottostante di riformarsi. Il loro aspetto non è sempre lo stesso: possono essere rosate, rosse, bianche, pigmentate o ancora gonfie, cave, piane o in rilievo. Alcune spariscono col tempo, altre no: la riparazione della pelle varia da una persona all’altra, spesso secondo la profondità della cicatrice. Le origini di queste imperfezioni, ma anche il loro aspetto, fanno sì che la cura della pelle da scegliere per eliminare le cicatrici non sia necessariamente la stessa tra un paziente e un altro e nemmeno tra una cicatrice e un’altra.

Evitare la comparsa di una cicatrice

In caso di ferita o di incidente, la formazione di una cicatrice non è una fatalità. La prima reazione è di fermare il sanguinamento: comprimere la zona che sanguina con un panno pulito. Pulire in seguito rapidamente la ferita con un prodotto antisettico, o acqua e sapone, eliminare bene i residui che possono esservi rimasti attaccati. Curiamo la ferita con una medicazione che non la tocchi e che la mantenga un po’ umida e non tocchiamola più per almeno 2 giorni. Attenzione quando togliamo la medicazione a non strappare la crosta! Per migliorare la cicatrizzazione, stimoliamo la circolazione sanguigna massaggiando molto delicatamente il perimetro della ferita.  

Curare una cicatrice

Le cicatrici impiegano molto tempo per guarire al 100%. Se sono profonde, possono metterci anche 18 mesi: è durante questo lasso di tempo che bisogna intervenire con una cura della pelle atta a migliorarne l’aspetto. La regola numero 1, è di evitare di esporla al sole, in modo che non diventi più evidente, e proteggerla con una crema con filtro UV alto. Poi bisogna idratarla al massimo, più volte al giorno: massaggiamo la cicatrice con una crema idratante per renderla più flessibile e migliorare la sua elasticità. Possiamo anche rivolgerci a un fisioterapista, che eserciterà dei massaggi e delle palpazioni per drenare il perimetro della cicatrice per evitare aderenze.

Come eliminare le cicatrici «naturalmente»

Per combattere le cicatrici, nessuna cura della pelle è migliore di una buona alimentazione, che aiuterà ad apportare maggiore elasticità alla pelle: privilegiamo gli alimenti che sono fonte di Vitamine A e C, che stimolano il meccanismo di riparazione, di Vitamina K, che aiuta la pelle a guarire naturalmente, e di Vitamina E, che accelera il processo di guarigione decolorando le cicatrici. L’applicazione sulla pelle 2 volte al giorno di miele aiuta anch’essa la cicatrizzazione. E beviamo molta acqua per eliminare le tossine.

Far scomparire le cicatrici

Come eliminare le cicatrici troppo visibili? Non c’è niente di meglio che rivolgersi a un dermatologo estetico. Grazie a tecniche speciali, si può infatti eliminare le cicatrici di qualsiasi tipo, grazie a un trattamento laser, alla micro-dermoabrasione, o ad altri metodi dermatologici. La tecnica utilizzata dipenderà dall’origine delle vostre cicatrici e dal loro aspetto. L’acne, per esempio, potrà essere curata con il laser frazionale, mentre le smagliature verranno attenuate grazie alla fototerapia. Per le cicatrici poco evidenti il laser abrasivo può essere una buona soluzione, mentre per le cicatrici rosse utilizzeremo piuttosto il laser vascolare, pigmentario o a luce pulsata. Infine, l’acido ialuronico iniettato può anch’esso attenuare le cicatrici rimpolpando la zona interessata. Per eliminare le cicatrici molto marcate e profonde è consigliabile passare invece dal chirurgo estetico.

Coprire le cicatrici

Bisogna incominciare scegliendo dei prodotti cosmetici adatti: più efficaci, non sarà assolutamente necessario metterne una tonnellata per camuffare l’imperfezione. Nessun bisogno, quindi, di usare metà tubetto di fondotinta! Meglio scegliere un fondotinta correttore che sarà più performante di una crema colorata: prendiamone una piccola nocciolina e tamponiamo la zona, poi con un pennello piatto, stendiamo bene il materiale sulla cicatrice, in modo che il risultato sia naturale. Per coprire le cicatrici in modo efficace, bisogna essere astute e usare un colore di fondotinta un tono più chiaro della propria carnagione naturale, uno più scuro e una polvere: giochiamo coi colori per creare dei volumi utilizzando la tinta chiara nelle cavità, la tinta scura per il contorno della cicatrice, mescoliamole entrambe e applichiamo della polvere per fissare il composto.

Migliori trattamenti per la pelle da l'Oréal Paris per l'oréal paris
LOAP
AGE PERFECT RENAISSANCE CELLULAIRE
TRATTAMENTO RICOSTITUENTE GIORNO
NATECIUM